Design and high quality professional espresso coffee machines

Spirito della Collezione

Cari Amici, vorrei dedicaste un minuto per leggere il significato e lo spirito di Orchestrale.

Quando stavo pensando al design, alle caratteristiche e al marchio delle nostre macchine per l'espresso, ero sicuro che sarebbero stati dedicati alla musica.

Ho sempre amato la musica fin da quando da bambino suonavo il pianoforte e la chitarra così ho dedicato il marchio e le nostre macchine alla musica ritenendola un luogo e un momento di connessione come il caffè espresso sta divenendo in tutto il Mondo.

Questa è una delle ragioni per cui mi sono innamorato del mondo del caffè.

Anche se il marchio e il design vengono da me…non mi ritengo un designer: prima di tutto mi considero una persona con una grande passione per ogni forma d'espressione: canto, musica, pittura, scrittura, talento, tecnica fino alla ricerca scientifica!

Quindi ho scritto una poesia come "Spirito della Collezione" ispirata dallo storico e indivisibile legame tra le grandi culture del caffè e della musica nella tradizione Italiana e nel resto del Mondo; la poesia vuole essere un omaggio alla musica ma con una speciale dedica ad ogni utilizzatore di macchine per l'espresso che ho raffigurato nel logo Orchestrale come un maestro d' orchestra, con i chicchi di caffè visti come note sulle 5 linee del pentagramma che rappresentano la sinfonia da lui scelta!

Inoltre "Strumenti per l'Espresso" è un gioco di parole che sta a significare il nostro desiderio di vedere ogni barista destreggiarsi con le nostre macchine per l' espresso come fossero degli strumenti musicali!!!

Spero amerete Orchestrale poiché la passione del suo spirito è lo stessa passione che mettiamo nel costruire le nostre macchine.

Marco Breda


”Mentre guido i miei pensieri vanno alla prossima tappa, alla prossima area di servizio, ormai elemento costante dei miei lunghi viaggi, per bere un buon caffè ed augurandomi venga fatto con una macchina italiana.

Finalmente trovo un bar ed ancora intorpidito dal risveglio mi addentro in un mare di voci dove tutto sembra baccano per le mie orecchie.

Mi avvicino al bancone dove invece trovo un piccolo gruppo di persone in doppia fila ed in un'attesa silenziosa quasi cerimoniale.

Volgo lo sguardo verso il barman e quel frastuono d'un tratto si trasforma quasi per incanto in opera orchestrale fatta di gesti, suoni, ripetizioni, sbuffi, sibili...

Rimango quasi ipnotizzato da una ritualità quotidiana, ammirato dalla maestria quasi orchestrale di quest'uomo che, incurante di ciò che sta alle sue spalle, si addopera a musicare un rito apparentemente così ripetitivo ma diverso nelle sue note.

La sua macchina, italiana, ha una linea forte, classica, le sue parti metalliche brillano come strumenti a fiato, sicuramente tecnologicamente avanzata ma pare avere un'anima, come un violino antico sembra portare nelle sue note suoni di tempi lontani.

 

Non dimenticherò mai questo suono perchè non sarà più rumore...

un barman appassionato... il miglior maestro,
un caffè scelto... la miglior composizione,
una macchina italiana... la miglior orchestra!”

M.B.

Powered by Armonika - Web Design & Marketing
Copyright © 2008 DID s.r.l. All rights reserved. PI: 04070200268